stephen king, mucchio d'ossa, bag of bones, romanzo

 

 

 

Titolo originale: Bag Of Bones

Personaggi: Michael Noonan, Johanna Arlen Noonan, Mattie Devore, Sara "Laughs" Tidwell, Maxwell Devore, Kyra Elizabeth Devore

Anno di pubblicazione: 1998 (In Italia nel 1999)

Casa editrice: Scribner (In Italia Sperling&Kupfer)

Traduzione a cura di: Tullio Dobner

Link per l'acquisto on-line: IBS

 

 

 

 

Trama
"Mucchio d'ossa" è un'espressione dai molti significati. Lo si dice, per esempio, di un personaggio letterario: provate a confrontare il più bello, il meglio riuscito con la consistenza e la complessità di un essere reale, e vedrete se la definizione non calza. Altri esempi, seppelliti in profondità, è meglio lasciarli stare... Grazie ai mucchi d'ossa del primo tipo, Mike Noonan - quarant'anni, autore di best-seller - è un privilegiato: un discreto successo, un buon conto in banca, la consapevolezza di sentirsi arrivato; tutte cose che ovviamente non hanno alcun senso se l'unica persona di cui t'importi un giorno esce di casa e non ritorna più, folgorata per strada dalla morte. Straziato per la perdita improvvisa della moglie Johanna - e per aver appreso solo allora che era incinta, e di una bambina - Mike è un uomo distrutto dal dolore. Quattro anni dopo è anche uno scrittore finito, afflitto da un'esistenza vuota, da una mente vuota e soprattutto dallo schermo del computer vuoto. E' alla resa dei conti, e non solo sul piano professionale: è anche angosciato dalla sensazione che qualcos'altro, oltre a lui, non sappia rassegnarsi all'ineluttabilità di un'esistenza troncata, qualcosa che si fa strada nella sua mente insinuando dubbi tormentosi, procurandogli incubi che travalicano i limiti del reale... La località del Maine in cui si rifugia, tornando alle vacanze di un tempo, gli riserva prospettive assai peggiori: l'amena cittadina si è trasformata in un covo di vipere in cui spadroneggia un decrepito miliardario, e la deliziosa casa sul lago - chiamata Sara in onore di Sara "Laughs", la cantante blues dalla risata inconfondibile che abitò in quei luoghi - è teatro di richiami struggenti e di fenomeni terrificanti. Unica nota positiva, la dolcezza della giovane Mattie e della figlioletta Kyra, nipote - e preda designata - del terribile vecchio, che vuole sottrarla alla madre a tutti i costi. Mike si schiera al loro fianco, accettando con titubanza, e poi con abbandono, di potersi di nuovo innamorare... Ma è una storia d'amore maledetta. La lotta per la difesa della piccola ha infatti il suo doppio - ben più sconvolgente - in una dimensione ultraterrena e soprannaturale. In un crescendo di orrore e di violenza l'uomo scoprirà che cosa lo ha attirato a Sara, e perché la moglie gli aveva tenuta nascosta la gravidanza: qualcosa accomuna Kyra a quella bambina non nata, qualcosa che ha a che fare con un odio implacabile, con una sete di vendetta mai spenta, con un riso stravolto nel ghigno orrendo di un teschio.

 

Dedica
Questo è per Naomi.
Di nuovo.

 

Citazioni
Sì, Bartleby, restatene dietro il tuo paravento, pensavo; non ti perseguiterò più; sei inoffensivo e silenzioso come queste vecchie seggiole; non mi sento mai così in intimità con me stesso come quando so che tu sei lì.
Bartleby, HERMAN MELVILLE

Ieri notte ho sognato di tornare a Manderley... Ferma là davanti, muta e immobile, avrei giurato che la casa non era un guscio vuoto ma viveva e respirava come un tempo.
Rebecca, DAPHNE DU MAURIER

Marte è un paradiso.
RAY BRADBURY

 

Nota dell'autore
Questo romanzo tratta in certa misura della legge che regola l'affidamento dei minori nello stato del Maine. Per meglio comprendere l'argomento mi sono affidato all'amico Warren Silver, che è un ottimo avvocato. Nel guidarmi, Warren mi ha raccontato tra l'altro di un bizzarro apparecchio di altri tempi che si chiamava Stenomask, e del quale mi sono immediatamente appropriato per i mei biechi propositi. Se nella storia che segue trovate errori procedurali, prendetevela con me e non con il mio consulente legale. Warren mi ha anche invitato, in tono alquanto supplichevole, a mettere nel mio libro un avvocato «buono». Posso solo dire di aver fatto del mio meglio per accontentarlo.
Grazie a mio figlio Owen per l'assistenza tecnica a Woodstock, New York, e all'amico (e cmpagno di ventura nella Rock Bottom Remainder) Ridley Pearson per la sua assistenza tecnica a Ketchum, Idaho. Grazie anche a Pam Dorman per la sensibilità e l'acume con cui ha letto la prima bozza. Grazie a Chuck Verrill per un monumentale lavoro di editing: il tuo «personal best», Chuck. Grazie a Susan Moldow, Nan Graham, Jack Romanos e Carolyn Reidy della Scribner per avermi premurosamente accudito. E grazie a Tabby, che è stata di nuovo al mio fianco nei momenti difficili. Ti amo, tesoro.

 

 

Copertine

 

stephen king, micchio d'ossa, bag of bones, romanzo stephen king, micchio d'ossa, bag of bones, romanzo stephen king, micchio d'ossa, bag of bones, romanzo

 

stephen king, micchio d'ossa, bag of bones, romanzo stephen king, micchio d'ossa, bag of bones, romanzo

Scarica App

Inquadra il QR Code e scarica l'app per essere sempre aggiornato sul mondo di Stephen King.

 

 

qr code without logo

 

La Torre Nera - Stephen King Copyright © 2009-2014