In questa pagina è possibile trovare gli antagonisti secondari di Roland e del suo Ka-Tet.

Jack Mort

Shardik

L'Uomo Tick Tock

Roy Depape

Clay Raynolds

Coral Thorin

I Can-Toi (Uomini Bassi)

I Taheen

Dandelo

Pimpli Prentiss


Jack Mort

Jack Mort, di New York, è un uomo alto e magro che vive una doppia vita: da un lato è un rispettabile contabile, dall'altro è un terribile e spietato serial Killer. Come Killer, il suo metodo gli ha permesso di rimanere sempre nell'anonimato. Pianifica tutto, nei minimi particolari, evitando sempre lo scontro diretto.

Gli atti di violenza di Mort hanno plasmato hanno condizionato la vita di alcuni dei membri del Ka-Tet di Roland. Mort infatti, fece cadere un mattone in testa ad Odetta quando era bambina, causando la nascita della seconda personalità della donna, Detta Walker; anni dopo, fu sempre Mort a spingere Odetta sotto la metropolitana, facendole perdere le gambe. Inoltre, è sempre Mort il responsabile della "prima" morte di Jake. QUando Roland entra nella terza porta sulla spiaggia del Medio-Mondo, si ritrova nella mente dell'assassino e vede che si sta per accingere a spingere un ragazzino sotto una macchina. Con sorpresa del pistolero, il ragazzino si rivela essere proprio Jake. Il pistolero non ha intenzione di veder morire di nuovo il ragazzo e allora "si fa avanti", bloccando i propositi omicidi di Mort. Questa decisione causerà un paradosso che porterà sia Jake sia Roland vicini alla follia.

Roland, rendendosi conto di quale terribile persona sia Jack Mort, non si fa scrupoli a prenderne il controllo (cosa che non aveva mai voluto fare nè con Eddie nè con Odetta/Detta) e lo costringe a buttarsi sotto la metropolitana. Nello stesso tempo, sfrutta anche la situazione per costringere Detta a guardare nella porta, permettendo così alle "due donne" di prendere coscienza della reciproca esistenza e di fondersi in un'unica persona, Susannah.



Shardik

Shardik è uno dei guardiani del Vettore. Appare come un mastodontico orso, dotato di una forza eccezionale. In realtà, Shardik è un cyborg, costruito dalla North Central Positronics. Quando Roland, Eddie e Susannah incontrano Shardik, il guardiano è ormai in vita da millenni e sta impazzendo a causa di una terribile infezione. Non riuscendo a ragionare, il guardiano attacca i pistoleri che sono costretti ad ucciderlo.

I guardiani dei Vettori, vigilano alla due estremità dei sei Vettori che sostengono la torre nera. I guardiani sono 12: Tantaruga, Orso, Lepre, Pesce, Lupo ELefante, Topo, Pipistrello, Leone, Cavallo, Aquila e serpente. La Tartaruga, Maturin (presente anche nel romanzo IT), è il guardiano più potente. Al tempo di Roland i guardiani sono diventate figure mitiche, dei quali non si credeva la reale esistenza, finchè il pistolero non ha incontrato Shardik.



L'Uomo Tick Tock

L'uomo Tick Tock, il cui vero nome è Andrew Quick, è il pronipote di David Quick, nonchè leader dei Grigi di Lud. E' al suo cospetto che viene portato Jake da Gusher quando viene rapito. Durante l'operazione di salvataggio da parte di Roland ed Oy, Quick ha la peggio, venendo prima attaccato dal bimbolo, che gli perfora un occhio e poi da Jake, che gli spara prima alla gamba e poi alla testa. Viene lasciato in terra, creduto morto, ma così non è. Randall Flagg lo salva e lo porta nel palazzo di Smeraldo, dove attacca nuovamente i pistoleri. Questa volta viene definitivamente ucciso dalle pistole di Eddie e Susannah.
Una curiosità: Andrew Quick presenta diverse analogie con "l'uomo spazzatura" de l'ombra dello scorpione, sopratutto per la frase che entrambi ripetono a flagg: "La mia via per te".



Roy Depape

Roy è probabilmente il più debole, fisicamente e intellettualmente, della banda dei "Grandi Cacciatori della Bara". E' proprio a causa sua e del suo attacco a Sheeme che tra i Cacciatori e il Ka-Tet di Roland si instaura un clima conflittuale sin dall'inizio. Quando i Cacciatori incastrano i ragazzi per omicidio, è lui ad uccidere il sindaco Thorin e a lasciare il teschio che Cuthbert si portava sempre dietro.
Alla fine, Roy viene ucciso proprio da Cuth Bert.



Clay Raynolds

Clay è il braccio destro di Jonas. Molto calmo e posato, è descritto come un bell'uomo, galante, con capelli rossi e un lungo mantello rosso. Quando il Ka-Tet di Roland viene incastrato, Clay uccide Kimba Rimer, reo di aver fatto un commento poco lusinghiero sul suo mantello. Nella confusione della battaglia tra il Ka-Tet e gli uomini di Farson, Clay scappa lontano da Mejis portando con sè Coral Thorin. Roland racconta ai suoi compagni che i due vennero poi uccisi durante una rapina finita male diversi anni dopo gli avvenimenti di Mejis.



Coral Thorin

Coral e la sorella traditrice del sindaco di Mejis, Hart Thorin. E' una donna molto bella ma anche molto sveglia; infatti, capisce subito che Jonas e i suoi stanno lavorando per Farson. Ambiziosa, non ci sta a stare dalla parte dei perdenti e si schiera quindi con Jonas, di cui diventa anche l'amante. Dopo la morte di quest'ultimo, scappa da Majis insieme a Raynolds, con il quale instaura un rapporto sentimentale.



I Can-Toi (Uomini Bassi)

I Can-Toi sono esseri nati dall'accoppiamento di esseri umani con i Taheen e mostrano le caratteristiche peggiori di entrambe le razze. A differenza dei Taheen, che hanno teste di animali, i Can-Toi hanno teste deformi di topo, con denti che crescono in continuazione (per questo masticano in continuazione).
Il loro abbigliamento è appariscente, dai colori sgargianti. Quando sono nel nostro mondo, guidano pacchiane replice delle tipiche auto americane, anche se non sono vere e proprie auto, bensì organismi viventi che ne assumono le sembianze. Sono anche soliti affibiarsi nomi umani, che prendono direttamente dalla cultura pop americana.
I Can-Toi hanno uno strano atteggiamento nei confronti degli esseri umani, divisi tra amore e odio, ammirazione e derisione. Il loro credo dice che saranno loro a sostituire gli esseri umani dopo la caduta della Torre Nera, motivo per cui indossano in continuazione maschere di lattice vivente dalle sembianze umane. Queste maschere hanno dei fori rossi che paiono bolle di sangue liquido, che utilizzano per respirare.
I Can-Toi vengono utilizzati dal Re Rosso per due compiti: sorvegliare i frangitori al Devar-Toi, sotto il controllo diretto dei Taheen; e come "rintracciatori". Quest'ultima mansione piace molto ai Can-Toi, in quanto hanno notevole libertà d'azione. Il loro compito è quello di reclutare nuovi frangitori o, come nel caso di Ted Brautigan, ricatturare quelli che scappano.
Il leader dei Can-Toi è Richard Patrick Sayre. Egli è anche il capo della Sombra Corporation, nonchè il responsabile della cattura e del successivo suicidio di Padre Callahan. Come molti altri personaggi, il suo nome è di 19 lettere e come tutti gli Uomini Bassi, ha un abbigliamento molto particolare: t-shirt nera, pantaloni neri, un lungo impermeabile giallo e una cravatta rosso sangue.
Dopo essere stato testimone della nascita di Mordred e della morte di Mia, Sayre viene ucciso da Susannah con due colpi alla nuca metnre tentava di fuggire.



I Taheen

I Taheen sono creature simili agli esseri umani, ma con delle caratteristiche animalesche. La maggior parte sono mammiferi o uccelli. Hanno una vita particolarmente lunga e sono superiori all'uomo sia fisicamente sia intellettualmente. La maggiro parte dei Taheen considerano gli esseri umani come una razza inferiore; alcuni però godono delle arti umani, come la letteratura, o degli sport, come la pallacanestro.
Il Taheen più famoso e importante è Finli O'Tego, amico ed assistente di Pimpli Prentiss, che aiuta nella gestione del Devar-Toi. Come la maggior parte dei Taheen, Finli possiede poteri psichici e adora cibarsi di pus. E' lui che ha organizzato il piano per ritrovare Ted Brautigan quando è scappato. Durante la battaglia di Angul Siento contro il Ka-Tet dei pistoleri, Finli viene ucciso da Eddie.



Dandelo

Dandelo è un vampiro psichico che si nutre di emozioni. Sotto le false spoglie di Joe Collins, attira nella sua dimora Roland e Susannah, in "Odd Lane" (anagramma di Dandelo). Egli dice di essere stato un cabarettista attore di teatro e Roland gli chiede di ascoltare qualche suo pezzo, grazie ai quali il demone arriva vicino a far morire Roland per le troppe risate. Fortunatamente, Susannah sfugge dal potere di Dandelo perchè in bagno, dove trova un biglietto che la aiuta a scoprirne la vera identità (biglietto lasciato dallo stesso Stephen King quale Deus ex Machina). Susannah riesce quindi a salvare Roland, uccidendo il demone con due colpi alla testa.
Dandelo teneva prigioniero nella sua cantina Patrick Danville, la sua fonte di sostentamento preferita. Nel corso della lunga prigionia, Dandelo ha strappato la lungua del ragazzo per impedirgli di parlare.
Dietro la sua dimora, Dandelo aveva una stalla con dentro un vecchio e malandato cavallo di nome Lyppi. Quando Roland e Susannah vedono la bestia, si accorgono subito del suo stato di saluto precario. Quando poco tempo dopo Mordred giunge alla casa di Dandelo e trova Lippy morta, si ciba del suo corpo, avvelenandosi mortalmente.



Pimpli Prentiss

Pimpli Prentiss è il guardiano di Algul Siento. E' un uomo alto, grasso e calvo. Pimpli (il cui vero nome è Paolo, che ha cambiato con un nome Taheen nel momento del suo insediamento) è stato assoldato dal Re Rosso per dirigere Algus Siento, la prigione del Re Rosso per i frangitori. Pimpli ha trovato questo lavoro rispondendo ad un annuncio su un giornale in un altro mondo, simile al nostro, in cui faceva la guardia carceraria.
Pimpli svolge il suo lavoro facendo forza sulla sua umanità e la sua spiritualità. Egli è infatti un cattolico molto devoto, che prega ogni sera. Pimpli viene ucciso dal Ka-Tet di Roland durante la rivolta di Algul Siento. Prima di morire però, riesce a far fuoco e ferire letalmente Eddie, spezzando così il Ka-Tet.

Scarica App

Inquadra il QR Code e scarica l'app per essere sempre aggiornato sul mondo di Stephen King.

 

 

qr code without logo

 

La Torre Nera - Stephen King Copyright © 2009-2014